Torta Mimosa

Per fare la torta mimosa, ecco il procedimento.

Pan di Spagna: montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale ottenendo una spuma gonfia; incorporatevi delicatamente la farina e la vanillina, setacciandole. Trasferite l’impasto in uno stampo a cerniera (ø cm 28), imburrato e infarinato, poi infornatelo a 180 °C per 25-30′. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare su una gratella. Rifilatela a forma di calotta. Dividetela in tre dischi e spennellateli con il Grand Marnier.

Unite alla crema g 200 di panna, montata; con essa farcite i due strati della torta ricomponendola. Spennellatela anche all’esterno con il liquore, spalmatevi sopra la crema rimanente e poi gli altri 200 g di panna, montata con g 20 di zucchero semolato. Cospargete la superficie con i ritagli di pan di Spagna, in finissime briciole, e passate la torta in frigo. Servitela con zucchero a velo.

Annunci
Standard

Torta soffice al limone

Ingredienti: 200 g farina 00, 50 g fecola di patate, 150 g burro, 150 g zucchero, 3 uova, 2 cucchiai di succo di limone, la scorza di 2 limoni, 1 bustina di lievito per dolci. Per la crema: 250 ml latte, 3 tuorli, 35 g farina, la scorza di 2 limoni, zucchero che ricopra i tuorli.

Procedimento: In una ciotola capiente sbattete le uova con lo zucchero, sino a che il composto non risulterà gonfio e spumoso. Aggiungete la farina setacciata con la fecola e il lievito e continuate a mescolare. Unite a questo punto il succo di limone, la scorza e il burro fuso e amalgamate bene gli ingredienti. Imburrate una tortiera, infarinatela e poi versateci l’impasto. Infornate a 180° per 45 minuti e, per verificare la cottura, fate la prova dello stecchino: se uscirà asciutto, significa che la torta è pronta. A questo punto lasciatela raffreddare prima di sformarla e tagliarla a metà per farcirla con la crema. Procedimento per la crema: In una ciotola mescolate con una frusta i tuorli e lo zucchero. Una volta che il composto sarà ben gonfio, aggiungete la farina e continuate a mescolare per evitare che si formino dei grumi. In un pentolino intanto fate scaldare il latte con le scorze dei limoni. Poco prima del bollore spegnete e aggiungete il latte (senza le scorze) allo zucchero. Mescolate con una frusta e ritrasferite il composto nel pentolino e lasciate cuocere, continuando a mescolare, sino a che la crema non si sarà addensata. A questo punto spegnete e lasciate raffreddare prima di farcire la torta.

Standard

Calamari affogati

Lavate con cura i calamari sotto il getto dell’acqua. In un tegame di coccio mettete l’olio, lo spicchio d’aglio, i calamari, un velo di sale e poi coprite e fate cuocere per 2 minuti a fiamma alta. Aggiungete qualche pomodorino datterino o ciliegino tagliato a pezzetti.
Spruzzate il vino bianco, fatelo evaporare per 3 minuti, mescolando di tanto in tanto. Abbassate la fiamma, unite prezzemolo e l’origano, correggete di sale e pepe, togliete lo spicchio d’aglio e terminate la cottura per 15 minuti a recipiente coperto, tenendo conto delle dimensioni dei calamari.
Lasciate riposare per un paio di minuti, quindi servite con delle patate lessate e tagliate a fette.

Standard

Il cavolfiore intero al forno

E’ quanto di più semplice da preparare. Basta prendere il cavolfiore  e pulirlo delle foglie che lo racchiudono. Dopo averlo sciacquato si pone in una teglia sul cui fondo si aggiunge la carta forno. Cospargere il cavolfiore di sale e olio extravergine. Infornare la teglia a 220 gradi e far cuocere per una 50 di minuti. Il tempo è orientativo perché dipende dalla grandezza del cavolfiore. Il cavolfiore sarà pronto quando sarà abbrustolito all’esterno. Quando lo servite preparate un sugo misto di limone e olio extravergine per guarnirlo.

Standard

Come preparare il burro di noci

Il burro di noci è una preparazione alla portata di tutti e può rivelarsi molto utile non solo per essere spalmato su qualche fetta di pane abbrustolita, ma anche per mantecare risotti in padella.
In una ciotola versiamo 400 grammi di noci e acqua lasciandole in ammollo per 12 ore. Dopo la fase di ammollo asciughiamo le noci e le disponiamo su una teglia.Inforniamo le noci per 15 minuti girandole ogni tanto per far venire una cottura uniforme. Passiamo le noci infornate in un frullatore con l’aggiunta di un cucchiaio di olio EVO e un cucchiaio di acqua.A questo punto la crema è pronta e possiamo aggiungerci un poco di miele. Il burro di noci può essere mangiato subito oppure può essere versato nei barattoli di vetro da conserva a chiusura ermetica. Attenzione: bisogna consumarlo necessariamente entro una settimana.

Standard

Lasagna alle Melanzane

Per la ricetta delle lasagne alle melanzane, tagliate le melanzane a cubetti e rosolateli in un’ampia padella con 3-4 cucchiai di olio, finché non saranno ben dorati: ci vorranno 6-7’. Aggiustate di sale, quindi spegnete. Scaldate il latte in una casseruolina. Sciogliete in un’altra casseruola il burro, poi, fuori del fuoco, mescolatevi la farina, ottenendo un composto morbido (roux).

Versate il latte caldo nella casseruola con il roux, riportatela sul fuoco per 3-4’, mescolando finché la salsa non avrà assunto la consistenza della besciamella. Insaporitela con un pizzico di sale e di noce moscata. Lavate i pomodorini e tagliateli a cubetti. Sminuzzate la scamorza. Scottate le sfoglie di lasagna in acqua bollente per 1’, poi scolatele con delicatezza.

Ungete una pirofila (25×30 cm, h 5 cm), distribuitevi un cucchiaio di besciamella, uno strato di lasagne, qualche cubetto di pomodoro e di melanzana, gocce di besciamella, 2-3 foglie di basilico spezzettate, una manciata di scamorza e proseguite fino a terminare gli ingredienti. Spolverizzate con poco grana e infornate

a 180 °C per 35-40’. Sfornate e servite.

Standard

La pizza di scarole

Stendete la pasta di pane in una teglia (ø 20 cm) unta di olio, schiacciandola un po’ con le dita. Ammollate una cucchiaiata di uvetta in acqua.Tagliate a pezzetti la scarola e scottatela in acqua bollente salata per 3’. Scolatela e arrostitela in un filo di olio, con 3 filetti di acciuga e le olive, per 5-6’.Disponetela poi sulla pasta, coprendo tutta la superficie, aggiungendo una cucchiaiata di pinoli, un cucchiaio di capperi dissalati e l’uvetta strizzata. Infornatela a 200 °C per 20-25’.

Standard